La Stamperia del Principe

La Stamperia del Principe nasce come soggetto editoriale autonomo nel 2011, per iniziativa del Centro UNLA di Gesualdo, con l’intento di far rivivere l’antica stamperia che il Principe Carlo Gesualdo – tra i protagonisti indiscussi della storia musicale occidentale – impiantò presso il suo castello irpino, nell’omonimo feudo di Gesualdo, ora in provincia di Avellino.

Più esattamente, nel 1611 il Principe Carlo Gesualdo chiamò a corte il tipografo ed editore Giovanni Giacomo Carlino perché stampasse in Gesualdo le partiture di due libri (il Quinto e il Sesto) di Madrigali a cinque voci e un libro di responsori (Responsoria et alia ad officium Hebdomadae Sanctae spectantia). Trascorsi quattrocento anni dalla prima edizione di tali opere, avviandosi nel contempo
la celebrazione del quarto centenario della morte di Carlo Gesualdo, caduto nel 2013, s’è pensato di sottolineare i due importanti anniversari facendo rivivere, proprio nella terra di Gesualdo e ai piedi del suo castello, La Stamperia del Principe. Nel 2016 La Stamperia del Principe è divenuta divisione editoriale della Gesualdo Edizioni.

La marca tipografica